Autorizzazioni per uso di immobili

Le disposizioni si applicano ad ogni procedura di dismissione o di valorizzazione e utilizzazione, anche a fini economici, di beni immobili pubblici di interesse culturale, prevista dalla normativa vigente e attuata, rispettivamente, mediante l’alienazione ovvero la concessione in uso o la locazione degli immobili medesimi. Qualora si proceda alla concessione in uso o alla locazione di immobili pubblici di interesse culturale per le finalità di cui sopra, le prescrizioni e condizioni contenute nell’autorizzazione sono riportate nell’atto di concessione o nel contratto di locazione e sono trascritte, su richiesta del soprintendente, nei registri immobiliari. L’inosservanza, da parte del concessionario o del locatario, delle prescrizioni e condizioni medesime, comunicata dal soprintendente alle amministrazioni cui i beni pertengono, dà luogo, su richiesta delle stesse amministrazioni, alla revoca della concessione o alla risoluzione del contratto, senza indennizzo.

Contenuto inserito il 24/05/2016 aggiornato al 24/03/2022

Informazioni

Nome della tabella
Riferimenti normativi
  • Normativa vigente in analogia con la disciplina delle locazioni in qaunto compatibile, prassi
  • Responsabile del procedimento Di Bonaventura Giuditta
    Telefono: 0733-822265
    E-mail: giuditta.dibonaventura@comune.civitanova.mc.it
    Chi contattare Gestione amministrativa del patrimonio
    Soggetto competente all'adozione del provvedimento finale Sergio Morosi
    Termine procedimentale e ogni altro termine procedimentale rilevante 30 gg dalla delibera di indirizzo dell'organo politico o, se non occorrente, dalla determinazione dirigenziale.
    Titolare del potere sostitutivo in caso d'inerzia Paola Recchi

    torna all'inizio del contenuto
    torna all'inizio del contenuto
    Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità