7) Piano triennale di prevenzione della corruzione

il PTPC è lo strumento attraverso il quale la Giunta comunale, in attuazione delle norme vigenti in materia, su proposta del responsabile della prevenzione della corruzione, definisce la strategia di prevenzione e contrasto alla corruzione a livello decentrato, allo scopo, in particolare, di:
a) ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione,
b) aumentare la capacità di scoprire casi di corruzione,
c) creare un contesto sfavorevole alla corruzione.

Contenuto inserito il 24/05/2016 aggiornato al 19/05/2020

Informazioni

Nome della tabella
Riferimenti normativi
  • L. n. 190/2012, Piano nazionale anticorruzione
  • Unità organizzativa responsabile della fase istruttoria Settore I - Segreteria generale
    Telefono: +39 0733 822 288
    Indirizzo: Piazza XX Settembre, 93
    Chi contattare Controlli interni
    Soggetto competente all'adozione del provvedimento finale Giunta comunale
    Termine procedimentale e ogni altro termine procedimentale rilevante 31 gennaio
    Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale Ricorso al Tar avverso il provvedimento conclusivo di aggiudicazione entro 60 giorni o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato nel termine di 120 giorni

    torna all'inizio del contenuto
    torna all'inizio del contenuto
    Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità