TEST DRIVE COVID-19, DA GIOVEDI’ A CIVITANOVA IN ZONA STADIO IL SERVIZIO DEL GRUPPO KOS.

Apertura del nuovo punto di prelievi che sarà realizzato dal gruppo “Kos” in collaborazione con Contram e Comune di Civitanova.
Il sistema drive-in per il test Covid-19 entrerà in funzione giovedì 12 novembre, da lunedì a sabato con orario continuato 08,30-18,30 e non necessita di prenotazione. Gli operatori effettueranno test rapidi a pagamento e, nel giro di una decina di minuti, inoltreranno alla Asl di competenza i casi accertati positivi, in modo da consentirne il conseguente tracciamento.
“Questo sistema ha diversi vantaggi – ha spiegato il sindaco – Oltre a garantire una fascia più ampia di orari rispetto ai tradizionali laboratori in sede fissa, riesce ad evitare assembramenti di persone in una stessa stanza d’attesa. Inoltre consente di avere una mappatura più completa dei casi, con uno screening più ampio, che resta la forma principe di prevenzione in questo momento di recrudescenza del virus”.

Il punto tamponi sarà aperto dal lunedì al sabato.

“Tengo a ringraziare il dottor Brizioli per la collaborazione in un momento così difficile – ha detto il Sindaco Ciarapica – e tutti gli operatori della sanità pubblica che stanno lavorando senza tregua. Questo servizio è estremamente necessario in questa fase a sostegno di quello attivato dalla Asl. La collaborazione tra pubblico e privato è fondamentale per la risoluzione delle problematiche emergenziali che stiamo affrontando e, grazie all’intervento del gruppo Kos, Civitanova sarà una delle prime città delle Marche ad averlo. Il Comune da parte sua mette a disposizione gli spazi del piazzale stadio e il supporto della Polizia locale per disciplinare la circolazione e la viabilità e della Protezione civile che ha allestito una tenda per i servizi. L’obiettivo è quello di riuscire a fare più tamponi possibili e in tempi rapidi senza creare code per le attese e assembramenti che potrebbero mettere a rischio la salute delle persone. In questi giorni, inoltre, stiamo valutando altri tipi di interventi a sostegno delle categorie fragili”.

Contenuto inserito il 10/11/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità