Rassegna di poesia e foto alla palazzina del Lido Cluana

Dal 21 luglio al 5 agosto, la palazzina sud del Lido Cluana ospita la mostra fotografica “Muove la terra come l’onda il mare” dedicata ai paesi feriti dal sisma del 2016.

Le liriche dei poeti marchigiani Nicola Bultrini, Filippo Davoli, Guido Garufi, Antonio Malagrida, Veruska Melappioni, Umberto Piersanti, Alessandro Seri accompagnano le immagini in bianco e nero scattate dal fotografo Gianfranco Mancini, che ha vissuto per molto tempo accanto alle persone colpite dal terremoto per documentarne l’immenso dramma. Ne esce una toccante antologia stampata grazie al contributo della tipografia IconaFx, con il sostegno del Lions club Civitanova Marche Host e il patrocinio del Comune di Civitanova Marche e della Scuola di cultura e scrittura poetica “Sibilla Aleramo”.

L’assessore alla Cultura Maika Gabellieri, nel presentare la seconda edizione dell’iniziativa che lo scorso anno si è svolta con il coinvolgimento degli stabilimenti balneari, ha sottolineato il ruolo fondamentale della cultura e dell’arte quali punti di ripartenza per dar voce alla rinascita dei territori. “Le iniziative culturali – ha detto Gabellieri – danno voce alle popolazioni e ai territori feriti, portando bellezza laddove la ricostruzione è ancora tutta da fare. Ringrazio tutti gli organizzatori di questa bella manifestazione per la sensibilità dimostrata e la capacità di far levare lo spirito poetico ed artistico su questo dramma che ha distrutto luoghi e anime”.

Veruska Melappioni, organizzatrice e poetessa nell’antologia collegata alla rassegna ha illustrato il grande lavoro e lo spirito di collaborazione che hanno portato a realizzare la seconda edizione dell’evento. “I maggiori esponenti della poesia marchigiana hanno espresso con le loro parole ciò che le macerie hanno lasciato a terra – ha spiegato. Voglio ringraziare l’Amministrazione comunale e gli amici che si sono rimboccati le maniche e continuano a credere in questa iniziativa”.

Alla conferenza stampa erano presenti tra gli altri anche Cinzia Canale (organizzatrice e allieva Scuola di Cultura e Scrittura Poetica Sibilla Aleramo), Annie Seri (organizzatrice e rappresentante Scuola di Cultura e Scrittura Poetica Sibilla Aleramo), il prof. Umberto Piersanti (poeta nell’antologia collegata alla rassegna e insegnante Scuola di Cultura e Scrittura Poetica Sibilla Aleramo), Roberto Marconi che ha scritto la prefazione dell’antologia collegata alla rassegna e membro della Scuola di Cultura e Scrittura Poetica Sibilla Aleramo); lo stesso fotografo Gianfranco Mancini, il dott. Marco Boccaccini in rappresentanza Lions Civitanova Marche Host, amici ed allievi della scuola e Alessandro Seri, Stefano Marchegiani (foto in allegato).

Lo scorso anno, “Muove la terra come l’onda il mare” era nata tra degli chalet di Civitanova Marche. In ogni ombrellone c’era una delle 10 cartoline realizzate per la prima edizione della rassegna di poesia e letteratura.

La mostra sarà inaugurata sabato 21 alle ore 19 e resterà aperta ad ingresso gratuito tutti i giorni dalle 19 fino a tarda sera. Al termine sarà trasferita, grazie alla collaborazione di Stefano Marchegiani, nei luoghi del terremoto.

Contenuto inserito il 20/07/2018
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità