NOI MARCHE – BORGHI APERTI

Ritorna come ogni anno Borghi Aperti, manifestazione organizzata dai comuni appartenenti al progetto Noi Marche (Civitanova Marche, Apiro, Appignano, Cingoli, Colmurano, Falconara, Falerone, Fiastra, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Gualdo, Jesi, Loro Piceno, Macerata, Matelica, Montegiorgio, Montegranaro, Monsano, Morrovalle, Penna San Giovanni, Potenza Picena, Ripe San Ginesio, Sant’Angelo in Pontano, San Ginesio, San Severino Marche, Sarnano, Treia e Urbisaglia) nata con lo scopo di far conoscere ai turisti e ai visitatori locali, i borghi promossi dall’associazione attraverso visite gratuite. Considerando il grande successo della manifestazione nelle edizioni precedenti, si è deciso di realizzare Borghi Aperti, oltre che ad agosto, anche nei mesi di Luglio e Settembre.

Un’occasione per scoprire luoghi ricchi di storia e di passione, realtà legate alla cultura marinara che apriranno i loro porti per far conoscere a tutti la vita marinaresca, meravigliosa e faticosa. Visite guidate realizzate all’alba per ammirare il sole che nasce dal mare.
Dalla costa si passerà alla conoscenza di cittadine dell’entroterra fermano, maceratese e anconetano, attraverso la visita di teatri storici, di palazzi nobiliari, di ville, di giardini e di aziende agricole. Si conosceranno le origini del mondo contadino e di quello operaio tipico della terra marchigiana.
Infine le nostre amate montagne con percorsi dedicati alla visita di cascate, di laghi, di piccole e grandi chiese che ancora oggi mantengo il fascino dell’eterno, di teatri storici e musei.

Borghi Aperti oltre alle grandi meraviglie come lo Sferisterio, l’Abbadia di Chiaravalle di Fiastra, le Lame Rosse, il Teatro Pergolesi, il Verdicchio, che ci stanno facendo conoscere in tutto il Mondo, renderanno popolari altri siti di una bellezza rara ed unica.
Un percorso guidato realizzato in 3 mesi che farà conoscere e attraversare 4 magnifiche vallate, quella Esina, del Potenza, la Val di Chienti e la Val Tenna: si partirà dalla costa attraversando colline verdi, gialle e rosse, corsi d’acqua e sentieri panoramici, il tutto per aiutare il visitatore locale a conoscere, apprezzare e a non dimenticare e al turista far scoprire una terra accogliente, bella, ricca e dal fascino unico.

Lo scopo è quello di far tornare a casa il visitatore con una valigia piena di belle emozioni e con la gioia di aver scoperto una terra straordinaria ed emozionante. Un grande grazie alle Amministrazioni Comunali appartenenti al progetto NoiMarche che hanno realizzato questi eventi creando una rete tra associazioni locali, ProLoco e operatori turistici.

Contenuto inserito il 01/07/2021
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità