L’Orchestra Fiati “Insieme per gli Altri” in favore di Amatrice. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Civitanova Marche

Il 26 agosto del 2021 sarà il quinto anniversario del terribile sisma che ha colpito in Centro Italia.

Per non dimenticare e sostenere il comune di Amatrice, l’Orchestra Fiati “Insieme per gli Altri” ha deciso, proprio il giorno del 26 agosto, nella splendida cittadina di Amatrice, presso il nuovissimo Auditorium appena inaugurato, di esibirsi in un concerto a sostegno della città. Prima dell’esibizione che si apre alle ore 21.00, si terrà una toccante cerimonia di deposizione di una corona in ricordo delle numerose vittime del sisma.

L’evento è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Civitanova Marche ed ha visto la fattiva e preziosa collaborazione in prima persona del Sindaco, Fabrizio Ciarapica.

“In occasione del quinto anniversario del tragico terremoto che ha colpito il centro Italia con epicentro Amatrice e l’interno della nostra provincia di Macerata lasciando dolore, disperazione e morte – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – plaudo all’iniziativa ‘Insieme per gli altri’, ideata e coordinata da Francesco di Mauro, fin dal 2019, primo trombettiere dell’Orchestra dei fiati. Il concerto è un valido contributo per non dimenticare il dramma subito da quelle popolazioni e mantenere sempre acceso un faro affinché si faccia di più e si faccia con costante generosità, la stessa generosità che l’intera orchestra sta portando avanti da tempo con sacrificio ed impegno suonando gratuitamente e raccogliendo fondi per aiutare concretamente le famiglie di quei territori. E’ dovere di ognuno di noi non dimenticare ed essere da sprone affinché le istituzioni preposte riportino alla normalità la vita delle persone e risanino quei luoghi che hanno subito una così grave frattura”.

L’orchestra Fiati “Insieme per gli Altri”, al termine del concerto, farà dono di alcuni strumenti musicali in favore della scuola di musica di Amatrice.

“Insieme per gli Altri” è nata ad ottobre del 2019 per volontà di Francesco Di Mauro (prima tromba) Andrea Mennichelli (direttore artistico), Gianni Silvi (presidente) Dario Matteucci (Vice presidente) Angelo Sopranzi (consigliere) ha tenuto il proprio battesimo a dicembre dello stesso anno, unisce una cinquanta appassionati musicisti che condividono l’esperienza del fare musica come elemento aggregante, motivo di socializzazione e di partecipazione attiva al linguaggio dei suoni. L’idea di fondo è quella di proporre buona musica esclusivamente a scopo benefico. I musicisti che si esibiscono, infatti, non percepiscono alcun compenso e ad ogni concerto è collegata una raccolta fondi in favore di associazioni di volontariato.

Sono già 30 i concerti all’attivo che propone un repertorio ricco e variegato: dal Blues, al Jazz e alle colonne sonore di famosi film, con omaggi a maestri del calibro di Astor Piazzola ed Ennio Morricone, con la presenza di oltre 5.000 spettatori e la raccolta, a scopo benefico, di oltre € 11.000. Dietro questa “mission”, non poteva non esserci il coinvolgimento ed il sostegno di alcune aziende del territorio, senza le quali non sarebbe stato possibile raggiungere i numerosi obiettivi, visto e considerato che l’orchestra si muove senza alcun contributi pubblico.

Contenuto inserito il 20/08/2021
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità