La vita invisibile di Euridice Gusmao di Ainouz al Conti

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione comunale, Assessorato alle Pari Opportunità, in collaborazione con Sportello Informadonna e Sportello Antiviolenza di Civitanova, Coop. Alleanza 3.0 e Cinema Conti, con il patrocinio della Commissione Pari Opportunità regionale, invita la cittadinanza venerdì 22 novembre, presso il Cinema Conti (ore 21), alla visione del film “La vita invisibile di Euridice Gusmao” di Karim Ainouz. Il film racconta la vita di due giovani donne nel Brasile degli anni 60′, una sorellanza in termini di amore smodato.

“Abbiamo voluto fortemente questo evento congiunto con altri attori attivi sul tema per creare una sinergia virtuosa con una ricaduta importante, sia a livello di messaggio condiviso che d’informazione alla cittadinanza sui servizi presenti a Civitanova. La violenza resta un elemento trasversale che parte da una mentalità distorta e va prevenuta con iniziative costanti e che raggiungano tutti. Per questo abbiamo reso gratuita la proiezione, input per riflessioni profonde, che sarà inoltre accessibile a diversi livelli”, commenta l’assessore Capponi.

Oltre all’assessore Capponi, saranno presenti l’avvocato Eleonora Tizzi (sportello Informadonna Civitanova), Elisa Giusti (responsabile servizi Antiviolenza coop.va il Faro) e Meri Marziali (presidente Commissione Pari Opportunità Regione Marche).

Sarà l’occasione per spiegare anche i servizi del territorio. Lo Sportello InformaDonna del Comune di Civitanova, gestito dall’ass. Praxis di Macerata è un luogo di accoglienza, informazione, consulenza, in particolare su formazione, lavoro ed imprenditoria femminile, conciliazione tempi di lavoro e vita, diritti, servizi, salute, famiglia, cultura e tempo libero. Fornisce inoltre una prima consulenza legale e psicologica di orientamento gratuita, grazie alla collaborazione con il Comitato Pari Opportunità degli Ordine degli Avvocati di Macerata e l’associazione Praxis di Macerata.

In questo anno, la Praxis, con la partnership del comune di Civitanova, è risultata vincitrice del Bando per il finanziamento di progetti per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere promosso dal Dipartimento Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri. Spesso infatti le donne vittima di violenza, specialmente domestica, non riescono a uscire alla spirale drammatica per motivi psicologici ma anche per motivi pratici; la mancanza di autonomia lavorativa ed economica non permette loro di pensarsi in un percorso autonomo di vita e così spesso rimangono nella relazione patologica con la speranza che forse un giorno le cose cambieranno. Il progetto Danae vuole dare la possibilità di ricostruire un’autonomia, attraverso percorsi di orientamento professionale e azioni volte al facilitare un inserimento lavorativo.

“Da ormai cinque anni Il Faro gestisce lo Sportello antiviolenza di Civitanova, la Casa Rifugio e la Casa di semiautonomia per donne. I servizi sono inseriti nella Rete Regionale antiviolenza e rientrano nel Protocollo d’Intesa contro la violenza di genere firmato ad agosto di quest’anno. Lo sportello è divenuto negli anni una presenza costante e collaborativa nella rete dei servizi sociali e sanitari territoriali” commenta Elisa Giusti responsabile servizi antiviolenza della Cooperativa il Faro, partner dell’Amministrazione in questo evento di prevenzione. Questo film rappresenta un’occasione per riflettere sui temi della parità di genere e pari opportunità. Inoltre sarà in lingua italiana sottotitolata in italiano e sarà garantito il servizio LIS per gli interventi”.

Lo sportello Informadonna è aperto lunedì 10-12, mercoledì 9-11, giovedì 15-17 (tel. 0733817155, email: informadonna@comune.civitanova.mc.it) ad accesso gratuito e garantito nella riservatezza. Si sta svolgendo in questi mesi a Civitanova il corso gratuito di difesa personale organizzato dai maestri della federazione italiana Fijilkam, con la partecipazione di tecnici regionali e nazionali ma anche di personale formato in psicologia, aperto alla cittadinanza e finanziato dal progetto Danae.

Contenuto inserito il 20/11/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità