La festa della birra a Civitanova diventa Slow Food

Birra artigianale e cibo di qualità. Appuntamento venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 luglio con il Civita Beer Festival in programma al Varco sul mare di Civitanova Marche. L’apertura in tutti e tre i giorni è dalle ore 18 fino a notte. La manifestazione è organizzata dagli Assessorati al Turismo e al Commercio del Comune di Civitanova in collaborazione con la Blu Service di Raffaella Biccirè. Negli ampi spazi accanto al lungomare sud, dieci birrifici artigianali provenienti da tutte le Marche e altrettanti ristoranti di pesce e vegetariani offriranno i loro prodotti di qualità con il coordinamento della Condotta Slow Food di Civitanova Marche guidata da Silvia Tarulli e Diego Valentini.

Un’occasione unica per poter assaggiare le migliori birre artigianali del territorio abbinate alle offerte più allettanti dei ristoranti della zona, con un’accurata promozione dei prodotti del nostro mare e della nostra terra. Fra le curiosità, l’utilizzo di appositi gettoni che sostituiranno gli euro. I visitatori potranno cambiare la moneta corrente in due biglietterie poste sul piazzale e poi scegliere a proprio piacimento le birre e le proposte culinarie che vorranno degustare. Grazie a un apposito vassoio si potrà comporre il proprio menù scegliendo fra le offerte a disposizione. L’associazione albergatori e B&B hanno preparato dei pacchetti con sconti per i pernottamenti.

Ma non solo cibo e birra. Durante il Festival sono in programma numerose manifestazioni. Con il coordinamento del dj Simone Barbaresi venerdì 20 aprirà la tre giorni al Varco sul mare il dj Giusi Fornari con musica lounge, surf, boogaloo e bossa e a continuare il concerto dei Montefiori Cocktail; sabato 21 Pino Cardinali soul, funk, electronic jazz con il concerto di Papik, primi in classifica su Itunes jazz; domenica 22 di nuovo Giusi Fornari e i Montefiori Cocktail che saranno preceduti da uno spettacolo di street tango curato da Mil Pasos, un aperitango per dare il via nel migliore dei modi all’ultima giornata del Festival.

“Presentiamo una nuova manifestazione che va a rafforzare il format voluto da questa Amministrazione – ha spiegato Borroni – che punta sulla stretta collaborazione tra pubblico e privato. Gli operatori che seriamente hanno voglia di investire su turismo e ricettività possono contare sul nostro supporto e questa formula sta dando risultati ottimi e lo dicono le tante presenze agli eventi”.

“Il Civita Beer Festival – sottolinea Raffaella Biccirè – è una vetrina per i prodotti del nostro territorio dove la birra di qualità sposa il mare e la collina, vanti della nostra regione”.

A disposizione dei visitatori i prodotti dei birrifici Il Mastio di Urbisaglia (Mc), Jack Rabbit di Jesi (An), Maltenano di Servigliano (Fm), Oltremondo di Terre Roveresche (Pu), Del Gomito di Agugliano (An), Mukkeller di Porto Sant’Elpidio (Fm), Mc77 di Caccamo di Serrapetrona (Mc), I Beer di Fabriano (An), 61 Cento di Pesaro e Dei Castelli di Arcevia (An). I ristoranti sono invece Zi Nene, Circolino della Vela, Mangia, Pizzeria Dal Mitico, Smokey’s Take Away, Maylea Sushi Bar, Il Panzer8, Verde Caffè, Loverie e Calipso.

Presenti alla conferenza stampa Raffaella Biccirè (organizzatrice), Pierpaolo Borroni (Assessore), Monia Rossi (presidente Commissione commercio), Simone Barbaresi (dj), Paolo Sabatini (comemrciante), Diego Valentini (Slow Food Civitanova), Romina Iagatti (Mil pasos)

Info:

civitabeerfestival.it

335 6562081

Contenuto inserito il 19/07/2018
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità