12 marzo 2020 – Il sindaco Fabrizio Ciarapica ha convocato stamattina alle ore 9 il COC per prendere ulteriori misure per frenare l’emergenza da Covid. Alle ore 11,30, si è pertanto deciso:

– Uffici comunali: Fino al 25 marzo chiusura accesso al pubblico di tutti uffici comunali tranne anagrafe, cimiteriali protocollo

– Gli uffici funzioneranno con organico ridotto o smart working

– Organizzata una squadra comunale di emergenza e pronto intervento

– Impianti sportivi tutti chiusi

– Chiusura dei cimiteri fino al 3 aprile

– Le farmacie comunali svolgeranno l’attività a battenti chiusi con orario 8-20

– Sospesi fino al 3 aprile mercati, mercatini e ztl

– Tutti i parcheggi a pagamento saranno gratuiti fino al 3 aprile

– Contatto coi medici di base per le persone che hanno bisogno di farmaci a domicilio

– Chiusi parchi pubblici e aree gioco

– La raccolta differenziata porta a porta funzionerà regolarmente

Pur apprezzando lo spirito e la sensibilità di chi vuole mettersi a disposizione della comunità, si raccomanda alle persone e alle associazioni di non organizzare consegne di spesa o farmaci, in quanto l’aiuto maggiore che si può dare a tutti è quello di restare a casa e non alimentare situazioni di possibile contagio. Chi non è in grado di fare la SPESA autonomamente seguendo le indicazioni date nei decreti ministeriali è invitato a rivolgersi a quelle attività e catene già organizzate nel rispetto della legge per le consegne a domicilio. Anche il nostro ufficio commercio si è attivato per rendere pubblico prima possibile l’elenco di tutte le attività in grado di fornire tale servizio, che possono comunicare la loro disponibilità alla mail: protocollo@comune civitanova.mc.it

Anche il nostro ufficio commercio si è attivato per rendere pubblica a breve l’elenco di tutte le attività in grado di fornire tale servizio.

Per quanto riguarda l’eventuale necessità di consegna di farmaci a domicilio i nostri servizi sociali hanno concordato con l’Asur di coinvolgere i medici di base affinché segnalino casi di necessità.

Si ricorda a tutti l’obbligo di restare a casa e di uscire solo per le strette necessità.

Il centralino del comune 0733 8221 rimane a disposizione per ogni chiarimento strettamente riguardante gli uffici comunali (orario lavorativo).

Tutte le informazioni sopra riportate potranno subire modifiche pertanto saranno costantemente aggiornate tramite canali istituzionali

Contenuto inserito il 12/03/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità