Area Tre case, la Giunta approva la delibera

Con l’approvazione della delibera di Giunta (n. 90, del 26-03-19) si è concluso l’iter burocratico necessario per procedere all’affido della gestione dell’area socio-floristica protetta in località Tre Case. Nel 2014, la porzione di terreno al confine nord della città era stata ceduta in comodato al Comune per quattro anni, con gestione affidata al circolo “Sibilla Aleramo” di Legambiente. Scaduta la convenzione, l’Amministrazione comunale ha avviato le pratiche per il rinnovo, accogliendo la proposta della società agricola Vallesi, di prorogare il comodato per un anno alle stesse condizioni.

Dopo la firma del contratto di comodato tra Comune e proprietario, sarà stipulata successiva convenzione tra Comune e Legambiente (come precisato nel testo e negli allegati alla delibera), in data da concordare.

Manteniamo l’impegno preso – ha dichiarato il sindaco Fabrizio Ciarapica. La gestione di Legambiente, associazione di provata esperienza che collabora anche in numerose altre occasioni con l’Amministrazione comunale, è garanzia di tutela per quest’area protetta che deve conservare il suo ambiente naturale. Nel contempo, pensiamo anche alla formazione ed alla crescita della coscienza ecologica dei cittadini e dei giovani, organizzando attività didattiche con le scuole sempre nell’ottica della salvaguardia e della valorizzazione dell’ambiente”.

L’area floristica protetta si distende su 16.813,00 mq ed è caratterizzata da specie floristiche rare o in via di estinzione, piccoli prati sub steppici litoranei con presenza di specie floristiche rare quali: allum chamaemoly, romualae columnae,verbasum niveum, myosotys, euphorbia terraina.

Contenuto inserito il 29/03/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità